Relax

Californication. La California come meta di viaggio

california

Californication , così si intitola uno dei migliori album della storia della musica anno 1999, firmato dalla band di Los Angeles Red Hot Chili Peppers. Solo uno dei numerosissimi gruppi musicali che qui in California sono nati e cresciuti nella scena underground per poi farsi conoscere in tutto il mondo.

Per chi è nato nella seconda metà degli anni ‘80 e all’inizio degli anni ‘90, la California è sempre stata l’unica America conosciuta. Vuoi per i telefilm messi in onda ogni mattina d’estate quando si era a casa da scuola, vuoi per il mondo degli skaters e la musica punk-rock dei Nofx, Blink182, Green Day e Rancid, tanto in voga in quegli anni.

Lo stato della California

La California è situata nel sud della West Coast, affacciato sull’oceano Pacifico, che occupa una parte dell’omonima regione geografica. È lo stato degli Stati Uniti più popoloso, terzo per superficie ed è sia fisicamente che demograficamente variegato. La California meridionale è densamente popolata, mentre quella settentrionale meno. La grande maggioranza della popolazione vive entro 80 km di distanza dall’oceano Pacifico.

Il suo soprannome è da sempre “The Golden State” (lo Stato dell’oro, con riferimento alla corsa all’oro californiana), ma è oggi chiamato anche “Lo Stato del Sole”, poiché ha un clima subtropicale molto soleggiato e arido.

Il clima californiano è molto vario, anche a causa della notevole estensione in latitudine. Lungo le coste meridionali è di tipo temperato caldo/subtropicale, con regime termico e pluviometrico molto simile a quello proprio di quello mediterraneo.

Cose da fare in California

La Valle della Morte

Non si può visitare la California senza provare a surfare e senza visitare la famosa Death Valley. Un bacino desertico racchiuso da una massiccia catena montuosa, con temperature estreme che in estate possono facilmente raggiungere i 50° gradi all’ombra mentre in inverno possono scendere la notte sotto lo zero. Le rocce più antiche si sono formate circa 1,8 miliardi di anni fa e nel corso dei secoli l’acqua e il vento hanno scolpito e dipinto un paesaggio lunare, creando un museo geologico naturale.

Il punto più basso della valle è a Badwater, 86 metri sotto al livello del mare, dove sembra iniziare una pista bianchissima. Non è sabbia, ma sale del mare che una volta copriva questo deserto, rimasto poi isolato dall’innalzamento delle montagne ed inevitabilmente prosciugato.

Venice Beach a Los Angeles

Venice Beach è un’altra tappa obbligata per tutti, a lungo conosciuta come l’eccentrica Mecca della California. Skateboarders, giovani artisti radicali e body builders affollano questo luogo surreale, l’area fu progettata nel 1905 da un costruttore intenzionato a ricreare una sorta di nuova Venezia, con ben 30 km di canali.

Hollywood Boulevard

Non può mancare una bella passeggiata per la Hollywood Walk of Fame, dove più di 2.400 personaggi del mondo dello spettacolo sono immortalati su un marciapiede con delle simboliche stelle. Un classico che gli appassionati di cinema non possono assolutamente perdersi.

Universal Studios

Questo è il parco a tema per eccellenza per chi ama i film di Hollywood, dove potrete entrare nei set cinematografici più famosi e riviverne le scene più importanti, con tanto di effetti speciali.Gli spettacoli per i visitatori si ripetono ogni giorno seguendo una precisa programmazione che vi verrà comunicata appena entrerete in questo surreale parco di divertimenti..

0 Comments
Share