Capitali Europee

Milano, capitale del divertimento

milano-capitale-del-divertimento

Milano negli ultimi anni è sempre più al centro delle manifestazioni internazionali, culturali sportive e anche politiche. E al crescere delle manifestazioni cresce anche il numero dei turisti che decidono di visitare la città.

Grazie a manifestazioni, come l’Expo gli MTV Europe Music Award e la finale di Champions League, le istituzioni milanesi hanno investito sempre di più sulla pulizia, l’ordine e la bellezza della cittadina.

Tutto questo ha portato Milano ad esser eletta come la città italiana dove si vive meglio.

Ad affermarlo è un’indagine del Sole 24 Ore che, prendendo in considerazione tutti capoluoghi di provincia italiani, è andata a confrontarli sotto vari punti di vista: il tenore di vita, i servizi, il tempo libero, le condizioni di lavoro, l’ordine pubblico e la popolazione, facendo sì che l’immagine di Milano nella penisola ne risulti estremamente rafforzata, guadagnando ben sei posizioni rispetto alla medesima indagine fatta solo un anno fa e piazzandosi tra le tradizionali medaglie d’oro e d’argento, ovvero Bolzano e Trento.

I turisti si riversano sulla cittadina di Milano per diversi motivi.

Dalle manifestazioni internazionali, come le precedentemente citate quale Champions League, Expo e MTV Europe Music Award, allo shopping per le vie del centro, tra le più famose Via Montenapoleone e Via Della Spiga, ma anche la più commerciale Via Torino.  E ancora molti turisti affolano Milano per i tanti eventi culturali come gli spettacoli al Teatro La Scala e i tanti concerti.

Certo è che tutti i turisti che transitano per Milano restano affascinati dalla movimentata movida milanese. Una movida d’eccellenza che ha decretato alla città di Milano l’appellativo di Capitale del divertimento.

La movida a Milano inizia presto. S’inizia dall’aperitivo verso le 18/19. O meglio, l’aperitivo a Milano prende il nome di Happy Hour.

Ma cos’è l’Happy Hour?

In italiano potremmo dire che è un aperi-cena. Si paga dai 7 ai 15 euro per un cocktail, o un buon bicchiere di vino, e si può usufruire d’immensi buffet in stile “all you can eat”.

La serata poi continua girando per le zone della movida milanese. I navigli, le colonne di San Lorenzo e la zona di Corso Sempione e l’Arco della Pace. Si sorseggia un drink, si ammirano le bellezze della città e si aspetta l’ora giusta per scatenarsi in una delle tante discoteche della capitale meneghina.

Anche qua, c’è da sbizzarrirsi. Ci sono discoteche per qualsiasi gusto. Dalle discoteche più eleganti, come il Byblos e il Just Cavalli, a discoteche più adatte ad un target universitario come la discoteca Old Fashion e ancora discoteche per chi desidera la musica elettronica, come l’amnesia, o per chi preferisce i ritmi latini, come il Sio Cafe in zona bicocca.

Per orientarsi facilmente, e sopratutto velocemente, all’interno della movida milanese è consigliato guardare il portale di Milano In Discoteca, la guida della movida milanese. Milano In Discoteca offre, oltre alla consultazione online facile e veloce, anche un ottimo servizio di consulenza e prenotazione via telefono.

Per sapere cosa fare stasera a milano, e sopratutto per sapere quali locali sono aperti, che promozioni ci sono e quanto costa l’ingresso date un occhio alla sezione “cosa fare stasera a milanodel portale milanoindiscoteca.it

0 Comments
Share